Condividi:

Non si esclude la contestazione, all’impresa concessionaria, di una serie di inadempienze che sono in corso di rilevazione. Questo l’esito del sopralluogo effettuato stamani, al cimitero di Caltagirone, da dirigenti e funzionari comunali del settore e dalla commissione di esperti costituita dall’Amministrazione col compito di verificare l’adempimento delle clausole contrattuali di alcuni servizi esternalizzati, fra i quali quelli cimiteriali.

In particolare, i riflettori sono stati puntati sull’accertamento del rispetto del crono-programma riguardante i lavori di ampliamento del cimitero, di pulizia, manutenzione ordinaria e del verde all’interno dello stesso e la prevista costruzione del camposanto nella frazione di Granieri. Evidenziato che i lavori procederebbero a rilento e con difetti di costruzione, stiamo lavorando per controllare la rispondenza degli interventi sin qui effettuati e in corso di esecuzione alle previsioni contrattuali e abbiamo già rilevato come i lavori, specie quelli nella parte storica del cimitero e quelli riguardanti la viabilità interna, siano insufficienti e tali da non assicurare un’accettabile manutenzione dei luoghi.

Stiamo vagliando ogni azione possa rivelarsi utile a far sì che tanto nella zona monumentale, quanto in quella nuova, si intervenga in maniera più consona ed efficace.

“L’Amministrazione – sottolinea l’assessore Concetta Mancuso che, detenendo la delega ai contratti esternalizzati, segue l’attività della commissione e ha coordinato il sopralluogo odierno – è impegnata in un’attenta attività di verifica per garantire la preminenza dell’interesse pubblico nella gestione dei servizi municipali affidati a terzi. L’obiettivo – prosegue l’assessore – è giungere a una rinegoziazione dei contratti o, nei casi limite che si dovessero presentare, anche alla loro risoluzione per tutelare il diritto dei cittadini a fruire di servizi di ottima qualità riducendo, nel contempo, i costi che oggi gravano sulle loro tasche”.

Condividi:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *